Didattica e corsi

Struttura del corso di kung fu per bambini
Il corso di kung fu si compone di due parti fondamentali: la propedeutica marziale e lo studio delle “forme” – sequenze di movimenti ispirati all’atteggiamento degli animali. Attraverso gli esercizi di propedeutica marziale, i bambini imparano le tecniche di base appartenenti a tutti gli stili di kung fu, apprendono cioè elementi tecnici di bracia e gambe, principi di copertura e parata, imparano a cadere, a non avere paura del contatto con l’altro. Preparazione atletica generale ed esercizi specifici per la coordinazione e il potenziamento completano questo settore. Lo studio delle forme prevede, invece, l’apprendimento di una sequenza di movimenti che simula un combattimento immaginario ispirato al movimento di animali come il drago o la tigre. Questo tipo di lavoro, oltre a sviluppare la mobilità e la scioltezza del bambino, ne incrementa le capacità mnemoniche e di attenzione. Gli allievi riusciranno poi a comprendere la parte applicativa dei movimenti illustrati dalle forme grazie ad esercizi specifici in gruppo e in prestabiliti di combattimento in coppia.

Obiettivi
Creando un elevato equilibrio mente-corpo il kung fu stimola le potenzialità di memoria e apprendimento che il bambino possiede. Grazie al metodo di insegnamento, il kung fu aiuta inoltre a sviluppare la capacità di attenzione che porta i bambini, da soli e in gruppo, ad affrontare i problemi e a risolverli. Attraverso il lavoro individuale e di gruppo su movimenti che richiedono scioltezza, velocità e controllo, è possibile favorire la socializzazione dei bambini. Un ulteriore obiettivo del corso di Kung fu è favorire la comprensione dei ruoli all’interno del gruppo e l’accettazione delle responsabilità che si hanno nei confronti degl’altri e di se stessi.