Il Dao

16 febbraio, 2012

“Il Dao di cui si può parlare non è l’eterno Dao.
I nomi che si possono nominare non sono nomi eterni.
Senza nome, l’origine di cielo e terra.
Con nome, la madre dei diecimila esseri.
Perciò costantemente senza desiderio ne contempli il mistero,
costantemente con desiderio ne contempli i limiti.
Questi due hanno la stessa sorgente, ma nomi diversi.
le parole li fanno apparire diversi solo perchè esprimono l’apparenza.
Se occorre dare loro un nome, la meraviglia li descrive entrambi:
di meraviglia in meraviglia l’esistenza si apre.”

Tratto dal “Dao De Jing” – Lao Zi

Lascia un commento