Kung Fu

16 febbraio, 2012

Benché sia entrato nel nostro gergo come sinonimo di arte marziale, il termine cinese Kung Fu (pinyin: gōngfu) ha in sé un significato generico che si traduce con l’espressione “lavorare costantemente”. Per esempio, il Kung Fu di un musicista è suonare, quello di uno scrittore scrivere, quello di un cuoco cucinare. Con il termine kung fu si indica qualsiasi cosa a cui venga dedicato del tempo e che con “l’allenamento” finisce per manifestarsi con semplicità.

 

Lascia un commento